Servizi

Vi è la consapevolezza che il foro finestra è uno dei punti più delicati posti in facciata, visto lo spessore molto inferiore rispetto ad un muro ben isolato.

Un serramento di vecchia concezione ha dispersioni stimate mediamente di 20- 25% in più rispetto ad un prodotto di nuova concezione.
L’infisso non deve quindi essere solo visto come elemento architettonico ed estetico, ma diventa soprattutto un'importante “fonte di energia non consumata”. Per diminuire i costi energetici di riscaldamento e di raffreddamento e per avere maggior confort all’interno, è quindi indispensabile riqualificare energeticamente il foro finestra.

Il primo passo verso questa direzione è sicuramente quello di installare finestre ad alto isolamento termico. Questo inciderà significativamente sul consumo di combustibile e sulle spese di riscaldamento e raffreddamento dell’abitazione.

Tuttavia la scelta di una finestra di qualità non è garanzia assoluta di un buon risultato finale. Infatti non tutti sanno che una finestra non installata correttamente può perdere fino al 30% delle prestazioni dichiarate. Un lavoro imperfetto può dare origine ad infiltrazioni d’acqua o aria e a ponti termici non risolti che in breve tempo causeranno seri problemi di condensa superficiale e quindi l’insorgenza di muffe, senza considerare poi la perdita d'isolamento acustico e di conseguenza il peggioramento del confort abitativo.

E’ per questo che nel corso degli anni attraverso la formazione e l’aggiornamento periodico abbiamo acquisito tutte le competenze necessarie per garantire una posa certificata e altamente qualificata, che si attiene a standard rigorosi, utilizzando strumenti e materiali di qualità.
Per verificare l’effettivo miglioramento del sistema finestra puoi richiederci uno screening termografico, che può essere eseguito in fase preventiva sul vecchio serramento e successivamente su quello nuovo.

Accorgimenti di posa

Oltre alla scelta di finestre ad alte prestazioni, non si può parlare di vera e propria riqualificazione energetica se non si interviene sull’intero “sistema finestra”, intendendo con questa espressione , oltre al serramento, tutti gli elementi ad esso collegati: cassonetto, davanzale e controtelaio.

Per il cassonetto la soluzione ideale si ottiene sostituendo il vecchio cassonetto con uno nuovo coibentato su tutto il perimetro. Con questo accorgimento la temperatura interna sarà uniforme e uniformata su tutto il vano finestra, diversamente da quanto avveniva prima con la sola sostituzione del serramento.

Il controtelaio è quell’elemento di connessione tra serramento e muratura. Dove possibile deve essere in legno e su quattro lati perché un controtelaio in ferro, acciaio o alluminio genera un ponte termico difficilmente superabile.

L’acquisto di un serramento, che sia di nuova costruzione o che sia una sostituzione dei vecchi infissi, deve essere intesa come investimento. Il ciclo d’uso dei nuovi serramenti dovrebbe essere di alcuni decenni: in questo lasso di tempo devono garantire una serie di prestazioni da soddisfare le aspettative che hanno determinato l’acquisto.

Prima di ogni altra cosa, bisogna aver chiaro che l’acquisto parte da un rapporto umano. Per questo è fondamentale rivolgersi a professionisti che capiscano ed interpretino correttamente le esigenze, cosi da instaurare un rapporto di reciproca fiducia. Emanuelli da vent’anni mette la sua esperienza a servizio dei propri Clienti, per aiutarli a scegliere la soluzione più adatta alle loro esigenze.

Il contratto non si esaurisce al momento della vendita, infatti Emanuelli segue il Cliente durante le fasi di installazione del prodotto scelto, garantendo una posa altamente qualificata, perchè un'ottima finestra se posata non correttamente non avrà mai le caratteristiche dichiarate nelle certificazioni rilasciate dalle case produttrici.

La scelta del serramento parte dalle prestazioni che si richiedono: dall’isolamento termico a quello acustico, dalla sicurezza alla gradevolezza estetica, al tipo di materiale. Non è opportuno cercate prestazioni termiche troppo alte, se ciò che contorna il serramento non è conforme, dal punto di vista energetico, al serramento stesso: si spenderebbero soldi inutilmente.

Emanuelli offre anche la possibilità di un contratto di manutenzione ordinaria adatto per i nuovi serramenti. Gli infissi moderni hanno prestazioni molto diverse rispetto a quelli di alcuni anni fa e sono perciò più complessi. Un programma di manutenzione assicura che l’acquisto non venga deprezzato rapidamente a causa dell’incuria.

Contattateci per un check up gratuito dei serramenti che volete sostuire, siamo in grado di fornirvi uno screning termografico dei vecchi serramenti per evidenziare i punti critici. Lo stesso rilievo può essere eseguito dopo una volta sostituiti i serramenti per verificare l’effettivo miglioramento dell’intero foro finestra.

check up gratuito serramenti

Emanuelli propone la possibilità di finanziamenti a tasso zero di durata variabile in base alle esigenze dei propri clienti.
Scopri di più…..